Medio Oriente


Tentare di descrivere l’attuale contesto geopolitico mediorientale è una pratica complessa che richiede un particolare sforzo analitico, nonché una buona memoria storica che permetta, altresì, di decostruire i molteplici processi di assoggettamento e delegittimazione che connotano gli scenari internazionali e regionali del moderno campo conflittuale. Il Libano rappresenta, oggi, dopo […]

Libano: pratiche confessionali, conflitti regionali e alleanze funzionali


1
Il Medio Oriente conteso Mentre a Sochi Bashar al-Assad abbraccia Vladimir Putin, quasi contemporaneamente viene resa maggiormente esplicita l’intesa tattica israeliano-saudita. In Libano Riyad spinge verso una crisi politica finalizzata ad estromettere Hezbollah dallo scenario politico nazionale: con la consueta solerzia di chi, alla ricerca del “terrorismo” altrui, dimentica di […]

Il Medio Oriente conteso



R. Iannuzzi, Se Washington perde il controllo. Crisi dell’unipolarismo americano in Medio Oriente e nel mondo, Roma, Castelvecchi, 2017, 236 pp. Roberto Iannuzzi (analista geopolitico, ricercatore presso l’Unimed) analizza in poco più di 200 pagine diversi scenari globali alla luce della crisi dell’unipolarismo statunitense: il principale filo conduttore sono gli […]

RECENSIONI: “Se Washington perde il controllo”, di Roberto Iannuzzi


Che l’Iran sia stata nelle ultime settimane e stia tuttora nel mirino della stampa del Golfo alla vigilia dell’ingresso di Donald alla Casa Bianca non è certo casuale: si vuole offrire al nuovo Presidente e alla sua compagine di governo quanti più elementi possibili – e soprattutto credibili – di […]

Il Golfo bussa alla porta di Trump



A cura di Federico La Mattina In questi ultimi anni stiamo assistendo a profondi mutamenti geopolitici nello scenario mediorientale (e non solo). Paesi come Siria, Iraq e Libia sono in profonda crisi di statualità, l’ Isis ha scombussolato gli equilibri sia statuali che regionali e – nonostante sia militarmente in […]

Comprendere la geopolitica mediorientale. Intervista a Michela Mercuri.


Nella poco illuminata e lungimirante avanzata su Mosul, fin troppo infarcita e condizionata dalla prossima tornata elettorale a stelle e strisce, l’intero Occidente sta palesando tutti i limiti politici, militari e strategici che ne hanno cateterizzato l’ultimo decennio. Ma andiamo per gradi. Sotto il profilo politico l’impegno degli ultimi mesi […]

Le implicazioni geopolitiche dell’offensiva su Mosul