Iran


1
Il Medio Oriente conteso Mentre a Sochi Bashar al-Assad abbraccia Vladimir Putin, quasi contemporaneamente viene resa maggiormente esplicita l’intesa tattica israeliano-saudita. In Libano Riyad spinge verso una crisi politica finalizzata ad estromettere Hezbollah dallo scenario politico nazionale: con la consueta solerzia di chi, alla ricerca del “terrorismo” altrui, dimentica di […]

Il Medio Oriente conteso


  ANALISI SU HEZBOLLAH: ATTORE POLITICO LIBANESE O COSTOLA DELL’IRAN? Qualche giorno fa l’ex primo ministro libanese Saad El Hariri aveva annunciato le proprie dimissioni. L’annuncio delle dimissioni di Hariri è stato trasmesso in diretta da Al Arabiya. Nella sua dichiarazione l’ex premier aveva accusato la repubblica islamica dell’Iran di […]

ANALISI SU HEZBOLLAH: ATTORE POLITICO LIBANESE O COSTOLA DELL’IRAN?



Elezioni presidenziali e amministrative in Iran 2017: una civile e vivace competizione elettorale, una grande prova di dignità e unità nazionale. La vittoria del popolo iraniano. Hasan Rohani, attuale presidente, ha vinto con oltre 23.549 milioni di voti. Il candidato avversario più credibile, Ebrahim Raisi segue con 15.786 milioni di […]

ELEZIONI IN IRAN 2017: LA VITTORIA DEL POPOLO IRANIANO


Che l’Iran sia stata nelle ultime settimane e stia tuttora nel mirino della stampa del Golfo alla vigilia dell’ingresso di Donald alla Casa Bianca non è certo casuale: si vuole offrire al nuovo Presidente e alla sua compagine di governo quanti più elementi possibili – e soprattutto credibili – di […]

Il Golfo bussa alla porta di Trump



di Antonino Pellitteri   Una breve riflessione partendo da alcuni dati storico-culturali Scriveva Jean Sauvaget (m. 1950), uno dei grandi specialisti europei di storia dell’islam, a proposito di Aleppo, che l’accademico del Collège de France considerava “sa ville”: “Il n’est nullement exagéré de prétendre qu’on est là devant une de […]

Aleppo, la lezione della storia


Il progetto geopolitico di Mosca e il medio oriente come cortile di casa Sin dagli anni 2000, ovvero sin da quando la Russia, stabilizzatasi sul fronte interno, è riuscita a godere di congiunture particolarmente fortunate (in primis il rialzo del prezzo del greggio che costituisce ancora oggi una colonna portante […]

Il progetto geopolitico di Mosca e il medio oriente come cortile di casa