Chi è Paulo Paulino Guajajara? Pochi giorni fa, in Amazzonia è stata mietuta l’ultima vittima presso una delle più grandi tribù indios ancora esistenti, costituita da quasi 20 mila individui. Il suo nome era Paulo Paulino, leader del gruppo etnico che fa parte del macro-gruppo brasiliano Tenetehara. Aveva vent’anni […]

Alla ricerca della morale perduta: l’Amazzonia e Paulo Paulino




Lo scorso 11 ottobre, il comitato norvegese ha assegnato l’ambìto premio Nobel per la pace al primo ministro etiope Abiy Ahmed Ali. Il capo del consesso, Berit Reiss-Andersen, ha motivato tale scelta sostenendo che il giovane leader africano ha compiuto lodevoli sforzi “per raggiungere la pace e la cooperazione internazionale” […]

Abiy Ahmed Ali: tra volontà di pace e riformismo




La sentenza della Corte Costituzionale sull’ormai famoso ergastolo-ostativo, uscita la settimana appena passata, e che ha dichiarato l’illegittimità dell’art. 4 bis dell’Ordinamento Penitenziario “nella parte in cui non prevede la concessione di permessi premio in assenza di collaborazione con la giustizia, anche se sono stati acquisiti elementi tali da escludere […]

#RadioAut-Ergastolo-ostativo: aspettando le motivazioni della Corte Costituzionale


Ormai è diventata una farsa. Una tragedia greca in salsa londinese, che ricorda molto il romanzo  “Uno, nessuno e centomila” di Luigi Pirandello: parlo ovviamente della Brexit, cioè dell’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea. Già ha mietuto una vittima eccellente, l’ex primo ministro Theresa May; oggi rischia di trucidare il […]

#RadioAut-Pirandello, Uno, Nessuno e la Brexit