Riflessioni di diritto pubblico comparato: in particolare, il falso mito della mancanza di democrazia in Iran


Sharing is caring!

Questo breve articolo vuole rappresentare una riflessione ragionata sui limiti della critica occidentale verso l’Iran, spesso accusato, immotivatamente, di essere un regime antidemocratico. Limiti che risiedono nella pretesa, tipicamente occidentale, di volere analizzare i sistemi estranei alla sua esperienza facendo ricorso, contraddittoriamente, ai propri parametri: ciò accade con i diritti umani, come per il mondo islamico.

Queste brevi riflessioni vogliono appunto sfatare questo falso mito dell’Iran antidemocratico, evidenziando, di contro, l’assoluta originalità costituzionale della Repubblica islamica persiana.

 

This brief article wants to represent a reasoned reflection on the limits of the western criticism towards Iran, often groundlessly accused to be an antidemocratic regime. Limits that reside in the typical western claim and willingness to analyze the systems extraneous to its experience by making petition, contradictorily, to its own parameters: this happens with the human rights and the Islamic world as well. These brief reflections want to dispel this fallacy of an antidemocratic Iran by underlining, conversely, the absolute constitutional originality of the Iranian Islamic Republic.

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *