Radio Aut


#RadioAut

Nasce la rubrica settimanale Radio Aut: uno spazio di libertà, aperto al contributo di tutti, anche esterni alla associazione, per dare voce a chi voce non ce l’ha o semplicemente per affrontare ed approfondire un tema di attualità politica, economica, giudiziaria, sociale, culturale… non una rubrica contro qualcuno ma una rubrica per qualcosa di importante ed irrinunciabile: la libertà!

Per chi vuole inviare contributi, soggetti all’ insindacabile giudizio di Imesi, utilizzare il seguente indirizzo mail: rosario.fiore@imesi.org

Il contributo dovrà essere inviato sia in formato word che in formato pdf.

 

#RadioAut-Il caso Galizia

Daphne Caruana Galizia: il primo ministro Muscat fissa i termini delle sue dimissioni a metà gennaio prossimo, mentre la delegazione UE inviata da Bruxelles a Malta si dice preoccupata per le condizioni dello stato di diritto sull’isola. Il ciclone che ha travolto larga parte dell’esecutivo maltese a quasi due anni e due mesi dall’omicidio della […]

0 comments

#RadioAut-Revocati finanziamenti per 2 miliardi alla Sicilia

Nella giornata di ieri un ulteriore passo indietro del governo rispetto al “Patto per la Sicilia” firmato da Renzi e Crocetta nel 2016. Patto che prevedeva interventi totali per 5 miliardi e 700 milioni, compresi gli interventi nelle città Metropolitane in materia di ambiente, lotta al dissesto idrogeologico, depuratori, gestione dei rifiuti, infrastrutture ed edilizia […]

0 comments

#RadioAut- Il movimento 6000 sardine arriva anche a Palermo. Obiettivo: riappropriarsi delle piazze

Così dopo Bologna, Modena e Sorrento il movimento 6000 sardine raggiunge piazza Verdi a Palermo radunando, secondo gli organizzatori, circa quattromila persone, inclusa quella del sindaco della città Leoluca Orlando. Proprio dalla manifestazione a Palermo di venerdì scorso si possono già intravedere dei caratteri nuovi che animano le sardine di tutto il territorio nazionale che, […]

0 comments

#RadioAut- La tragedia di Luca Sacchi: Il controverso rapporto tra educazione e crimine in Italia

Mercoledì 23 ottobre, a Roma, è avvenuto un evento di forte rilievo: l’omicidio del giovane romano Luca Sacchi. Luca è stato freddato con un colpo di pistola alla testa. Ma l’altro Luca, che teneva in mano l’arma e di cognome fa Del Grosso, aveva dichiarato a un amico: “Non era mia intenzione ucciderlo. L’ho colpito […]

0 comments

#RadioAut-Ergastolo-ostativo: aspettando le motivazioni della Corte Costituzionale

La sentenza della Corte Costituzionale sull’ormai famoso ergastolo-ostativo, uscita la settimana appena passata, e che ha dichiarato l’illegittimità dell’art. 4 bis dell’Ordinamento Penitenziario “nella parte in cui non prevede la concessione di permessi premio in assenza di collaborazione con la giustizia, anche se sono stati acquisiti elementi tali da escludere sia l’attualità della partecipazione all’associazione […]

0 comments

#RadioAut-Pirandello, Uno, Nessuno e la Brexit

Ormai è diventata una farsa. Una tragedia greca in salsa londinese, che ricorda molto il romanzo  “Uno, nessuno e centomila” di Luigi Pirandello: parlo ovviamente della Brexit, cioè dell’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea. Già ha mietuto una vittima eccellente, l’ex primo ministro Theresa May; oggi rischia di trucidare il primo ministro in carica Boris […]

0 comments

#RadioAut- Ergastolo ostativo: tortura perpetua o strumento di lotta alla mafia?

Dopo la recente sentenza della Corte di Cassazione che ha negato gli arresti domiciliari al mafioso Giovanni Brusca e il rigetto del ricorso dell’Italia da parte della Corte EDU (Corte europea dei diritti umani di Strasburgo), è tornata sotto i riflettori la questione dell’ergastolo ostativo, una particolare pena detentiva riservata ai criminali altamente pericolosi prevista […]

0 comments

#RadioAut-Il Parlamento si mette a dieta. Forse!

  Il Parlamento si appresta, questa settimana, a votare in via definitiva, la riforma costituzionale relativa al taglio dei parlamentari: in particolare, il Senato passerà dagli attuali 315 a 200 senatori e la Camera dagli attuali 630 a 400 deputati. La riforma, che non incide sul bicameralismo perfetto, caratteristica propria dell’ordinamento italiano, non imporrà neanche […]

0 comments

#RadioAut- L’opinionismo: l’arte dell’inutilità.

Questa volta credo sia necessario riflettere su un tema molto importante, perché legato, nell’immaginario comune, alla così detta libertà di espressione o di opinione: l’opinionismo. Oggi, grazie ad alcuni strumenti social come Facebook, ogni individuo pensa di avere la possibilità di commentare in tempo reale un qualsivoglia avvenimento, nel modo che ritiene più opportuno (in […]

0 comments